LA TOSSINA BOTULINICA

La tossina botulinica è una proteina che ha la capacità selettiva di bloccare la contrazione muscolare.

La tossina blocca selettivamente il muscolo sul quale viene iniettata in piccolissime dosi. L'effetto sulle rughe è perciò indiretto, infatti il farmaco non serve a riempire le rughe come i classici fillers, ma, bloccando la contrazione muscolare, evita che la pelle sovrastante possa arricciarsi e con il tempo formare dei solchi più o meno marcati.

Il blocco selettivo dei muscoli permette di eliminare le rughe in modo sicuro, controllabile e reversibile.

Cura dell'ipersudorazione.

La tossina botulinica è una valida alternativa all'intervento chirurgico per risolvere l'iper-sudorazione temporaneamente, per circa 4 mesi. 

L'infiltrazione di tossina botulinica è la terapia di scelta soprattutto nelle iperidrosi della regione palmare delle ascelle, delle mani e dei piedi, non avendo la possibilità di intervenire chirurgicamente in queste zone.

L'infiltrazione

La tossina botulinica viene iniettata in dosi minime all'interno dei muscoli da bloccare con una siringa dotata di un piccolissimo ago.
Si riducono così al minimo la possibilità di diffusione alle aree circostanti con il rischio di effetti indesiderati.

La sede adatta all'iniezione di botulino è quella delle rughe glabellari, situate alla radice del naso e provocate dalla contrazione del muscolo procero.
Le altre sedi di infiltrazione possono essere le cosiddette "zampe di gallina"al lato degli occhi e le rughe della fronte.

Dopo l'infiltrazione

Il blocco dei muscoli e la scomparsa delle rughe avvengono gradualmente dopo circa 4 giorni.

Dopo l'infiltrazione e si può tornare immediatamente alle normali attività. Raramente possono comparire dei piccoli ematomi che si possono facilmente coprire con adatti correttori.

Dott. Pietro Cavalcanti

Chirurgo Plastico