LA ADDOMINOPLASTICA

L'intervento di addominoplastica permette di ottenere un rimodellamento completo dell'addome, di eliminare il grasso e la pelle in eccesso e ridare tono alla parete muscolare addominale. L'eccesso di pelle e grasso e il rilassamento dei muscoli addominali possono associarsi in modo variabile causando un aspetto disarmonico e antiestetico.

L'accumulo di grasso nella regione addominale e dei fianchi è tipico delle persone in sovrappeso mentre l'eccesso di pelle può essere il risultato di un eccessivo dimagrimento, di una gravidanza o essere legato ad altri fattori. Il rilassamento della muscolatura addominale può essere costituzionale o legata all'età, a gravidanze o pregressi interventi chirurgici.

L'intervento.

addominoplastica roma

L'intervento prevede un'anestesia generale, dura circa 3 ore ed il ricovero in clinica è di 2 giorni.

L'incisione è simile a quella di un taglio cesareo, ma leggermente più lunga, in funzione della quantità di pelle da rimuovere; maggiore è la pelle in eccesso, più lunga sarà l'incisione cutanea che, in ogni caso, potrà essere nascosta dal bikini. 
Solitamente si effettua una plicatura dei muscoli retti dell'addome che serve ad eliminarne il rilassamento.

Dopo l'intervento.

Durante l'intervento chirurgono vengopo posizionati due drenaggi che verranno rimossi dopo 48 ore. 

E' opportuno un periodo di riposo a casa per 7 giorni dopo di che si potranno riprendere gradualmente le normali attività; le attività sportive dopo circa due mesi. Il risultato è duraturo ma può essere influenzato dallo stile di vita e da eventuali gravidanze o aumenti di peso.

E' assolutamente necessario smettere di fumare per 3-4 settimane prima e dopo l'intervento.

Domande frequenti.

Qual è il tempo di riposo consigliato dopo l'operazione?

Si consiglia una ripresa graduale delle normali attività dopo 15 giorni dall'intervento e un ritorno alle attività sportive dopo non meno di un mese.

 

In presenza di sovrappeso, è indicato eseguire l'operazione di addominoplastica?

In presenza di eccessi ponderali importanti, devono essere valutate le condizioni generali e calcolato l'indice di massa corporea; la scelta migliore potrebbe essere una dieta opportuna e poi eventualmente un intervento chirurgico in un secondo momento.

 

È possibile eliminare le smagliature dall'addome?

Le smagliature in quanto tali possono essere cancellate, ma quelle presenti nella parte inferiore dell'addome verranno via insieme alla cute in eccesso che verrà eliminata.

 

Qual è la dimensione delle cicatrici dopo un'operazione di addominoplastica?
Sono molto visibili?

Normalmente la cicatrice è un po' più lunga di quella di un taglio cesareo e con una tecnica particolare si riesce a mantenerla in posizione bassa, in modo tale da poterla agevolmente nascondere sotto il bikini; è presente inoltre una cicatrice poco visibile intorno all'ombelico.